Liceo economico sociale

 

 

logo

Scopri il sito del LES


Guarda il video di presentazione del LES

 

Il percorso del liceo economico sociale, approfondendo le teorie esplicative dei fenomeni collegati alla costruzione dell’identità personale e delle relazioni umane e sociali, fornisce allo studente le conoscenze, le abilità, le competenze necessarie per cogliere la complessità e la specificità dei processi formativi e assicura la padronanza dei linguaggi, delle metodologie e delle tecniche nel campo delle scienze umane.

Coglie i nessi fra le scienze giuridiche, economiche e sociali; sviluppa ragionamenti rigorosi su argomenti correlati a fenomeni economici e sociali; riflette criticamente sul senso comune, sulle fonti di informazione e sui metodi di analisi propri delle scienze giuridiche, economiche e sociali.

 

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni, dovranno:

 

  • conoscere i significati, i metodi e le categorie interpretative messe a disposizione delle scienze economiche, giuridiche e sociologiche;
  • comprendere i caratteri dell’economia come scienza delle scelte responsabili sulle risorse di cui l’uomo dispone (fisiche, temporali, territoriali, finanziarie) e del diritto come scienza delle regole di natura giuridica che disciplinano la convivenza sociale;
  • individuare le categorie antropologiche e sociali utili per la comprensione e classificazione dei fenomeni culturali;
  • sviluppare la capacità di misurare, con l’ausilio di adeguati strumenti matematici, statistici e informatici, i fenomeni economici e sociali indispensabili alla verifica empirica dei princìpi teorici;
  • utilizzare le prospettive filosofiche, storico-geografiche e scientifiche nello studio delle interdipendenze tra i fenomeni internazionali, nazionali, locali e personali;
  • saper identificare il legame esistente fra i fenomeni culturali, economici e sociali e le istituzioni politiche sia in relazione alla dimensione nazionale ed europea sia a quella globale;
  • avere acquisito in una seconda lingua moderna strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento.

Al primo e secondo anno di corso è attivato il CLIL (Content and Language Integrated Learning). La proposta prevede l’insegnamento del Diritto con metodologia Clil per un’ora alla settimana, aggiuntiva al quadro orario.

 

 

My classroom economy: sistema di apprendimento interattivo relativo al mondo dell’economia non solo quotidiana, ma anche in senso più esteso, come per esempio all'organizzazione e allo sviluppo di società o di cooperative. Il progetto è attivo nelle classi del Liceo Economico Sociale.

 

 

Piano di studi

LICEO ECONOMICO SOCIALE
Discipline
Lingua e letter. Italiana 4 4 4 4 4
Inglese 3 3 3 3 3
Francese o Spagnolo 3 3 3 3 3
Storia e Geografia 3 3      
Storia     2 2 2
Filosofia     2 2 2
Scienze umane 3 3 3 3 3
Diritto e economia politica 4 4 3 3 3
Matematica 3 3 3 3 3
Fisica     2 2 2
Scienze naturali 2 2      
Disegno e St. dell'Arte     2 2 2
Scienze motorie 2 2 2 2 2
Religione e Formazione 2 2 2 2 2
Approf. Materia di indirizzo     1 1 1
Totale ore 29 29 32 32 32

 

 

 

N.B. È previsto l’insegnamento, in lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL) compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse annualmente assegnato.


Attività e laboratori

 

Laboratorio di informatica

Visite presso scuole, enti pubblici o privati ed altre agenzie educative operanti sul territorio.
Partecipazione a convegni e seminari su tematiche di indirizzo.
Laboratori multiculturali e multietnici sul territorio.
Visite guidate ad enti pubblici e privati e a realtà imprenditoriali.
Adesione a progetti proposti da enti pubblici su tematiche di indirizzo.

Stage estivo al quarto anno in azienda